martedì 1 gennaio 2013

... e arriva il 2013


E per una volta, signori e signore, farò un post che non è inerente al cinema, ma a una situazione globale che ci riguarda tutti. Il 2013 è finalmente arrivato, e per il dispiacere dei catastrofisti e di Roland Emmerich i Maya hanno cannato di brutto, e siamo tutti quanti qui a fare le solite cazzate. Il che forse crea un po' di tristezza, perché l'essere scampati a una minaccia [che fra l'altro non è manco mai esistita] non ci ha fatto minimamente migliorare come esseri umani. Ma qui si va troppo sul filosofico, quindi lasciamo perdere...
     Per fare un po' di sano egocentrismo, invece, parlerò un attimo anche di me e di questo blog. Non posso dire che sia stato l'anno migliore della mia vita, poiché ci sono stati degli innegabili punti bassi che mi hanno fatto pensare al peggio in più di un momento. Ma ci sono stati anche molti momenti positivi, momenti in cui ho potuto vedere concretizzarsi dei miei sogni, dove ho potuto muovere primi passi nell'ambiente in cui tanto desideravo entrare, e che mi ha offerto numerosi stimoli intellettuali per continuare nelle mie ambizioni. Delusioni e soddisfazioni sono state ben equiparate, e quindi posso dire che se non è stato uno degli anni più belli, questo passato 2012 è stato uno dei più... strani. Questo di certo.
     Stando inerenti a questo blog posso dire che, nonostante abbia iniziato da poco a scrivere, sono davvero molto soddisfatto dei risultati finora raggiunti. E per questo voglio ringraziare tutti i miei lettori fissi, tutti quelli che hanno commentato, quelli che mi hanno corretto e mi hanno indicato come andare avanti. Ma anche quelli che sono passati di qui casualmente e hanno dato un'occhiata al tutto. Mi auguro di migliorare sempre di più, nella speranza che queste follie ed elucubrazioni pseudo intellettualoidi possano darvi qualche minuto di divertimento.
     Lo spero davvero.
     Dal canto mio, non me lo sono mai goduto tanto.

Auguri per un buon inizio, e che proseguendo possa essere sempre meglio!

PS: oggi, appena ho aperto il blog per fare questo post, ho dato un'occhiata alle visite totali... erano 2012! Segno del destino o Roland Emmerich si è offeso per quanto ho scritto all'inizio?

Nessun commento:

Posta un commento

Ragazzi, mi raccomando, ricordiamoci le buone maniere. E se offendete, fatelo con educazione U.U