domenica 13 settembre 2015

La musica che mi vergogno di avere sull'MP3



Sarà che dopo la retrospettiva su Malick - oddio, tre titoli... chiamala retrospettiva - mi sembrava di essermi preso troppo sul serio, sarà che ultimamente sono in un periodo di leopardiana crisi esistenziale, sarà che la tremenda estate ormai finita mi costringe a fare i conti su un bel po' di cose, sarà che ogni tanto una deviazione non fa mai male, sarà che Johnny Depp ingrassato e coi capelli unti cucca sicuramente più di me, sarà che ormai non ci sono più le mezze stagione e che un tempo qui era tutta campagna, ma...

Beh, semplicemente, sentivo che era tempo di un post stupidone e gigione.

Un post che comunque si porta dietro un cambiamento drastico, uno dei tanti che stanno avvenendo in questo periodo, e le opportune constatazioni che stanno emergendo quando do un'occhiata alla playlist del mio lettore MP3.

Che capitemi, da ex semi-metallaro (perché le etichette mi sono sempre state strette, ma in questa ci ero sprofondato particolarmente), da un cultore della 'vera musica' che veniva quotidianamente sotterrata da tonnellate di lerciume lanciato dalle discoteche e da MTV, scoprire che il proprio piccolo forziere tascabile sta iniziando a riempirsi di troppe tracce al limite del truzzo inquieta e non poco.

E lo so che dico sempre che il trash aiuta a mantenere una parvenza di sanità mentale, ma scoprire che quelle cose te le porti dietro quotidianamente in mezzo ai tuoi tesori, ti fa capire che stai cambiando.

O semplicemente, che non te ne frega più nulla e che hai capito che le cose veramente importanti sono altre.

Un po' comincio a farlo anche coi film...

Quindi ecco, in ordine rigorosamente casuale, la lista delle canzoni più vergognose e indecenti che stanno nel mio MP3.

Se non altro, non c'è ancora nulla di Gigi D'Alessio.

Per ora...


EL MISMO SOL - ALVARO SOLER

Obiettivamente c'è molto di peggio, e gran parte dell'astio è dovuta più che altro al fatto che è un pezzo così recente. Però pensare al te di qualche anno fa, coi capelli lunghi e il giubbotto di pelle con le borchie, che ascolta e si canticchia questa canzone, ti fa un poco riflettere. O capire che stai effettivamente invecchiando male.


COME BONNIE E CLYDE - MAX PEZZALI

Se si è nati a cavallo degli anni Ottanta e Novanta e si ha avuto un'infanzia/adolescenza degna di questo nome, si è sicuramente incappati nella figura di Max Pezzali o dei suoi 883. D'altronde la sua Ci sono anch'io era la colonna sonora de Il pianeta del tesoro. Non negatelo, sono sicuro che qualche sua vecchia hit la ascoltate di nascosto pure voi. Ma è normale. Perché nonostante la qualità sia quello che sia, porta alla mente vecchi ricordi...
... meno normale e che si continui a seguirlo a venticinque anni e che negli ultimi giorni ti ascolti a rotazione questa canzone.


BREAK THE RULES - CHARLI XCX

"No Jean, questa non è una canzone da tamarro... è una canzone da bimbaminkia! E sottolineo bimba!" E' stata questa la frase che mi ha detto un mio amico quando ho saputo cosa ascoltavo. E lo ammetto, ad ogni ascolto, me ne vergognavo altamente. Però era il periodo natalizio - la scoprii con discreto ritardo - e forse il troppo pandoro aveva avuto degli effetti collaterali...


BOOM BOOM MECCHO MACCHO - GYURURU

Questo è un tipico esempio di canzone para dance, molto in voga in Giappone negli anni Novanta e all'inizio del secondo millennio. Potreste averla sentita nominare se seguivate l'anime Super Gals, anche se spero che non l'abbiate mai fatto perché l'ho sempre trovato una cosa infima.
No, non c'è un vero perché. E' una cosa così trash che non potevo non averla.


BUTTERFLY - SMILE DK

Inizialmente conoscevo la versione screamo passatami dall'alternativo della classe durante il primo anno delle superiori, poi dimenticata pochi mesi dopo. Non so come sono arrivato a questa perché non sapevo che quella che conoscevo io fosse una cover, però si è magicamente materializzata sul mio MP3. Sì, perché non ricordo di averla messa su, quindi penso che la mia mente abbia rimosso tutto. In compenso però nei momenti di svacco la ascolto.
Prima di stilare questa classifica non avevo mai visto il trashosissimo video e non sapevo che fosse cantata da due cantanti. Che idee di merda che ho alle volte.


L'ELEFANTE GAY - ERIKA MANNELLI

Una trashaggine assurda, eppure, ironia della sorte, per l'epoca in cui è stata ideata e nel contesto in cui è stata trasmessa, un qualcosa di davvero provocatorio.


QUESTA ESTATE STRANA - ZEROASSOLUTO

Posso vantarmi di avere una vita particolarmente incasinata, tanto che poco tempo fa un mio amico si è stupito della mia capacità di gestirmela e di vivere in maniera vagamente normale. Il culmine però lo raggiungo sempre nel periodo estivo - l'estate appena trascorsa lo dimostra appieno - un periodo dell'anno che amo e odio. Porto sempre un ricordo strano dell'estate, quindi questa canzone era semplicemente a tema. Anche perché il video, nonostante tutto, l'ho sempre trovato molto carino.
Purtroppo è cantata da loro, non posso farci nulla.
Che poi, non che mi interessi, ma che fine hanno fatto?


INCANTO - TIZIANO FERRO

Ti dici "Oh, starò peggiorando, ma almeno non mi ascolto Tiziano Ferro". 
E invece... 
Che poi, sinceramente, non lo vedo neppure come tutto questo male assoluto (ammettiamo pure che c'è molto di peggio), ma quando lo vedi arrivare sul tuo MP3 viene un ciccinino di paranoia.
Se non altro, niente Gigi d'Alessio.
Per quanto ancora, però?


CHE FARO' - LA DIFFERENZA

Questa canzone l'avevo sentita per caso quando andavo al primo anno delle medie. All'epoca non c'era internet e  non era possibile sentirla spesso, ma era anche un periodo in cui di musica mi interessavo molto vagamente. Però questa canzone mi era rimasta impressa, dato che la prima volta l'avevo sentita a casa di mia nonna paterna e per qualche strano motivo mi era rimasta in mente.
Che a sentirla ora riconosco che il testo è a dir poco ridicolo e che anche tecnicamente sono ai limiti dello scarso, ma mi riporta alla mente un periodo della mia infanzia.
Anche se con un poco di vergogna.


TRE FRAGOLE - MARIA PIA & SUPERZOO

A tredici anni si sono formate alcune mie certezze. Ho capito che il cinema mi piaceva molto, in una maniera superiore a quella della semplice visione prima di andare a dormire, e che mi sarebbe piaciuto scrivere e pubblicare qualcosa - avevo finito di leggere il quarto Harry Potter e da lì sono iniziati i primi imbarazzanti tentativi. Si sono anche formate alcune cose che hanno reso la mia vita attuale così assurda, ma meglio non dilungarsi.
Avevo anche iniziato a interessarmi di musica e, al mio compleanno, mia mamma mi aveva regalato il mio primo lettore CD, che in omaggio aveva questo singolo.
Come quasi tutte le cose vergognose che si ascoltano, è quindi legato a un ricordo felice. Il che non ne giustifica la scarsa qualità, ovvio. 


KOREA - PSY

Che ci crediate o meno, ma questa canzone mi gasa un sacco. Ma un po' (tanto) mi fa anche vergognare.
Forse la Corea è meglio che la ricordo per il cinema e basta.


GIORGIO MASTROTA - NANOWAR

In realtà non mi vergogno per nulla di averla.
Però vallo a spiegare ai tuoi...


Nth DEGREE - MORNINGWOOD

Io l'ho sempre trovata una canzone leggera e orecchiabile, che mette di buonumore con disimpegno. Però tutti quelli a cui l'ho fatta sentire mi dicono che è un qualcosa di improponibile e non ho mai capito perché.
Sì, è nella lista, ma fate come non ci fosse.


SUN IS SHINIG - AXWELL & INGROSSO

Ultima entrata. Vista per caso su MTV e mi aveva colpito particolarmente il video, con l'idea dei foglietti che portavano il testo della canzone.
...
Sì, poi anche la gnocca.
No, non la ragazzina.


20 commenti:

  1. Grandi Nanowar! Nessuna vergogna per loro ;-) Cheers!

    RispondiElimina
  2. Vabbè Incanto non è una vergogna, io ho "Ed ero contentissimo"...sul resto...insomma....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che quella canzone, così come il resto, possiede un peso davvero esagerato se hai un passato da metallaro XD

      Elimina
  3. Certe canzoni che neanche sapevo esistessero...El mismo sol però è bella, è una delle hit di quest'estate, Max ogni tanto fa canzoni un po' strane, come la Rana e lo scorpione (bruttissima), Ci sono anch'io una delle mie preferite, Charli xcx, in effetti è una canzone da bimbaminkia ma il ritmo non è male, assurde certe trash a morire, poi una bambina che canta quella canzone (ma sapeva cosa cantava? forse no), gli zero assoluto non sono male ma come Ferro ma usano sempre lo stesso ritmo vocale e musicale che stanca, infine che farò credo che anch'io a quei tempi la ascoltassi con interesse...insomma un mp3 quasi da cestinare XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, per fortuna il resto è salvabile. Ma questo post mi ha fatto capire che mi sto veramente rincoglionendo alla grande...

      Elimina
  4. Ahahahaha (che poi, io rido ma dovrei pensare ai miei di mp3)

    Bel post comunque, basta prendere tutto sul serio, altrimenti si diventa pazzi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'unica cosa di cui ringrazio in questo periodo è di non aver perso il mio umorismo e la capacità di prendere le cose con leggerezza. Sennò sarei davvero fottuto!

      Elimina
  5. Ti dirò che alcune più che trash sono geniali: Giorgio Mastrota e L'elefante gay su tutte.
    Tiziano Ferro e Maria Pia and Superzoo li salvo tranquillamente, entrambi hanno una bella voce e hanno scritto qualche bel pezzo.
    Il pezzo degli Zero Assoluto mi era sfuggito, ma dopo un ascolto mi sembra artisticamente superiore alla maggior parte delle loro canzoni. Ha anche quel tocco "estate-malinconico" che non mi dispiace.
    Max Pezzali ha sfornato degli album adolescenziali niente male negli anni 90, poi con l'età la magia è svanita.
    El mismo sol non è tra le mie hit estive preferite, né mi disturba né mi piace.
    Ecco adesso dopo aver fatto qualche distinzione posso dire che il resto della selezione è veramente trash, però Butterly è ipnotica e ti confesso che probabilmente l'ascolterò. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque un po' di leggerezza ci sta sempre alla grande, io apprezzo molto questo tipo di post! :D

      Elimina
    2. Ricordo che avevi già detto in un posto simile i tuoi apprezzamenti ^^'
      Poi dai, se posso far conoscere al mondo queste (agghiaccianti) perle del trash la cosa mi dà un vero motivo di orgoglio(ne) XD

      Elimina
  6. Alcune non le conosco per nulla, altre mi hanno effettivamente fatto venire i brividi.
    Per Max Pezzali, invece, sempre grande rispetto. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, terrorizzato pure me che le ascolto XD
      Poi sí, nonostante tutto, Max è Max ^^'

      Elimina
  7. Io invece mi vergogno di non aver mai ascoltato Giorgio Mastrota! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella canzone ha un epicume insuperabile!

      Elimina
  8. Mastrota mai avuto l'onore di ascoltarlo (e non lo ascolto!), ahahahah, però di alcune, su, non sono così tanto vergognose. Ferro, soprattutto ultimamente, scrive pezzi intensi. Se fosse stata una canzone sua super trash, come quella sulla Carrà, pure pure. O una piena di immagini assurde che mango i poeti ermetici. Che poi io trovi il suo modo di cantare pesantino, be', è un altro conto. Resta un bravo autore - tipo, le assonanze sparse per tutta Serenere sono una cosa difficilissima e studiatissima - ma capisco il perché non si confà a un "vecchio" metallaro. :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, si è capito che dal cellulare non devo proprio provare a commentare.
      *(senza "di") alcune
      *manco (lasciamo stare il povero Mango)

      Elimina
    2. Definire le canzoni di Ferro profonde mi sembra eccessive... diciamo che è uno onesto. Nulla di troppo squallido ma nemmeno eccelso, canzone coerenti con se stesse e che lasciano il tempo che trovano.
      Poi sì, gran parte della vergogna a fa il passato da metallaro XD

      Su "Giorgio Mastrota" fa come vuoi... ma non sai cosa ti perdi ;)

      Elimina
  9. Con la musica non ho un buon rapporto e sinceramente non saprei dirti se ci sia da vergognarsi per queste canzoni, pero Giorgio Mastrota merita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Egregio, un giorno dovremo parlare di questa faccenda u.u
      Ma già il fatto che apprezzi i Nanowar fa ben sperare :)

      Elimina

Ragazzi, mi raccomando, ricordiamoci le buone maniere. E se offendete, fatelo con educazione U.U